A Palazzo Ducale, nel cuore di Genova, dal 16 marzo al 16 luglio una mostra percorre la vita artistica del grande pittore e scultore livornese

Con una mostra di trenta dipinti, Palazzo Ducale, cuore culturale di Genova, ospita per la prima volta le opere di Amedeo Modigliani. Dal 16 marzo al 16 luglio si potrà percorrere la breve e intensa carriera di questo grande creativo di inizio Novecento. Approdato a Parigi all’inizio del secolo, Amedeo Modigliani elabora uno stile personalissimo, contaminando le forme classiche con il linguaggio primitivo, in sintonia con le istanze espressive della sua epoca. La mostra racconta il suo percorso creativo attraverso le tappe principali della sua carriera breve e feconda. L’amicizia con Brancusi e la passione per l’art nègre, per la Grecia arcaica e per l’arte egiziana influenzano gli inizi del suo percorso artistico, sia nella scultura, dai tratti puri e misteriosi, sia nella pittura, dalle forme rigorose e armoniose al tempo stesso, e dalla pennellata corposa e costruttiva. Parallelamente, Modigliani recepisce e interpreta in chiave originale e innovativa ispirazioni, gusti e suggestioni della fervente atmosfera parigina.palazzoducale.genova.it